Domenica alle ore 11,30 scenderà in campo il Canosa Calcio 1948 allenato da Gigi Trallo contro il Soccer Modugno. I rossoblù torneranno quindi a giocare una partita di calcio dopo le note tristi vicende che hanno caratterizzato la storia rossoblù della scorsa settimana. “E’ stata una settimana particolare – ci dice Gigi Trallo – La Coppa Puglia ha un pò spezzato il ritmo settimana non per questo ci ha fatto mollare quella che è la concentrazione sulla partita di Modugno“. Si giocherà quindi contro il Soccer Modugno che sette giorni fà ha vinto 4 a 0 a Sannicandro “Si è vero ha vinto ma in settimana ci sono state le dimissioni del loro mister Tovalieri per motivi familiari, per cui la squadra è stata affidata al preparatore dei portieri. Una squadra che probabilmente sarà orfana dell’attaccante classe ’83 Drago“. Un Modugno che preoccupa “Si è vero Pino – ancora mister Trallo – ci è giunta voce che venderanno cara la pelle, giocando in casa è una delle squadre secondo me meglio attrezzate per poter arrivare in griglia play off pertanto sicuramente non sarà una passeggiata quella di Modugno e quindi la testa mia e dei miei giocatori dev’essere concentrata su questa partita senza pensare già allo Sly che sarà nostra avversaria ma fra sette giorni”. La squadra sarà in ritiro da stasera ” Sì, questo lo devo alla Società, lo devo all’impegno profuso dal neo presidente Tedeschi e un grazie và a tutti i componenti del direttivo della Società e a chi con noi collabora da sempre, in questo caso permettimi di esternare un ringraziamento particolare a Francesco Ventola che da giocatore capendo quali possono essere le insidie di una trasferta con una gara mattutina ci ha permesso di poter oggi fare un ritiro presso la Tenuta Leone. Pertanto concentrazione non è alta ma altissima perchè questa gara ci potrebbe proiettare in una settimana per noi cruciale dove potremmo riagguantare con dei risultati positivi la vetta della classifica“. Unico assente domenica lo squalificato Abbruzzese ” Sì mancherà Abbruzzese però c’è il rientro di Dattoli che aspettavamo da tempo. Questo era come dire un piccolo cruccio del presidente Basile, lui avrebbe voluto veder tanto Daniele in campo. Questo rientro mi fa stare un pò più tranquillo, una difesa di tutto rispetto, vorremmo essere ancora la difesa meno battuta. Giovedì ho avuto una risposta importante da Ferorelli e dicevo che adesso la scelta sul modulo e su come giocare a Modugno sarà con una arma più. Ferro-gol si è mosso bene giovedì è andato anche in gol, ma la cosa che mi fa felice è che chi entra in qualsiasi momento in partita non fà sentire la mancanza di chi non c’è. Questa è la forza del gruppo, di questa squadra allestita per fare una partita domenica all’insegna del nostro presidente Pietro Basile”. Appuntamento domenica ore 11,30 a Modugno.

Pino Grisorio

Annunci